Cancel Preloader

Skin care

La skincare in italiano significa “cura della pelle” ed è diventata una pratica sempre più diffusa in Italia con l’obiettivo di mantenere la pelle sana, idratata e protetta.
Questa pratica originaria principalmente della Corea del Sud e del Giappone, richiede una personalizzazione in base al tipo di pelle che può essere grassa, mista o secca, attraverso l’uso di vari prodotti.
La routine di cura della pelle include una serie di abitudini quotidiane da seguire, sia al mattino appena svegli, che alla sera prima di andare a dormire, utilizzando prodotti specifici mirati alle esigenze della pelle.
Le pratiche comuni nella skin care includono:

  • Pulizia: utilizzo di detergenti delicati per rimuovere sporco, olio, cellule morte e residui di trucco dalla pelle.
  • Esfoliazione: utilizzo di esfolianti per rimuovere lo strato esterno di cellule morte e promuovere il rinnovamento cellulare.
  • Idratazione: applicazione di creme idratanti per mantenere la pelle morbida, elastica e idratata.
  • Trattamenti specifici: utilizzo di sieri, creme o trattamenti specifici per affrontare problemi cutanei come acne, macchie scure e rughe.
  • Protezione solare: applicazione regolare di creme solari per proteggere la pelle dai danni causati dai raggi UV e prevenire l’invecchiamento precoce e il rischio di cancro della pelle


E tu, che tipo di pelle hai? Vediamo inseme i più comuni pelle. Pelli Grasse:
Le pelli grasse sono caratterizzate da un’eccessiva produzione di sebo, che può portare a pori ostruiti, acne e lucidità eccessiva. Per trattare efficacemente la pelle grassa, è fondamentale utilizzare prodotti delicati che non aggrediscano la pelle o ne causino un’ulteriore produzione di sebo.
Pelli Secche:
Le pelli secche sono spesso soggette a screpolature, desquamazione e sensazioni di tensione, è
Pulizia: utilizzo di detergenti delicati per rimuovere sporco, olio, cellule morte e residui di trucco dalla pelle.
Esfoliazione: utilizzo di esfolianti per rimuovere lo strato esterno di cellule morte e promuovere il rinnovamento cellulare.
Idratazione: applicazione di creme idratanti per mantenere la pelle morbida, elastica e idratata.
Trattamenti specifici: utilizzo di sieri, creme o trattamenti specifici per affrontare problemi cutanei come acne, macchie scure e rughe.
Protezione solare: applicazione regolare di creme solari per proteggere la pelle dai danni causati dai raggi UV e prevenire l’invecchiamento precoce e il rischio di cancro della pelle.
importante utilizzare prodotti idratanti ricchi e nutrienti che aiutino a ripristinare il livello di idratazione della pelle. L’utilizzo di oli naturali come l’olio di jojoba o l’olio di cocco può aiutare a nutrire e proteggere la pelle secca.
Pelli Miste:
Le pelli miste presentano una combinazione di zone oleose, soprattutto nella zona T (fronte, naso e mento), e zone secche o normali sul resto del viso. Per trattare efficacemente la pelle mista, è importante trovare un equilibrio tra la pulizia e l’idratazione delle diverse aree del viso. Detergenti delicati possono essere utilizzati per detergere delicatamente le zone oleose, mentre creme idratanti leggere possono essere applicate sulle zone secche o normali.
Che cos’è un principio attivo?
Il principio attivo nella skincare è l’ingrediente o la sostanza chimica responsabile degli effetti desiderati del prodotto sulla pelle. Può essere qualsiasi cosa, dalle vitamine, agli antiossidanti, alle sostanze idratanti,
Ogni principio attivo ha una specifica funzione e può essere utilizzato per trattare diversi problemi della pelle, come l’acne, iperpigmentazione o rughe.
Ed ora, qualche consiglio sull’utilizzo dei principi attivi per evitare che questi vengano combinati insieme, con il rischio di spiacevoli conseguenze.
– Vitamina C e acidi AHA
Se utilizzati insieme, l’acido AHA può modificare il valore del pH dei prodotti con vitamina C. Di conseguenza, viene ridotto l’effetto antiossidante o vengono annullati i benefici di questo ingrediente. Inoltre, dato che entrambi i principi attivi hanno un effetto esfoliante, la combinazione può portare a secchezza in caso di pelli sensibili. Si consiglia di usare il cosmetico con vitamina C al mattino (applicare sempre una crema solare dopo!) e quello a base di acido la sera.
– Retinolo e acidi AHA o BHA
Il retinolo è particolarmente indicato come ingrediente anti-età, poiché stimola la produzione di collagene e favorisce il rinnovamento della pelle. Ad esempio, in caso di pelle molto sensibile, il retinolo non dovrebbe essere usato in combinazione con prodotti che contengono acido salicilico o acido glicolico, perché potrebbe portare secchezza. Questa combinazione potrebbe comunque essere utile per le pelli normali e grasse.
– AHA e BHA
Questi due acidi non devono essere usati insieme, soprattutto su pelli sensibili e molto secche. L’effetto esfoliante dell’acido glicolico e la detersione profonda dell’acido salicilico (BHA)

possono seccare ulteriormente l’incarnato.
Acidi nella Skincare:
Gli acidi sono ingredienti chiave utilizzati nella skincare per trattare una varietà di problemi della pelle, tra cui acne, rughe, iperpigmentazione e secchezza.
– L’acido salicilico (BHA) è uno degli acidi più comuni utilizzati per trattare l’acne e le imperfezioni della pelle, poiché ha proprietà esfolianti e anti-infiammatorie.
– L’acido glicolico (AHA) è un altro acido popolare che viene spesso utilizzato per esfoliare la pelle e migliorare la sua texture e luminosità.
– Acido Lattico (AHA) è noto per le sue proprietà esfolianti e idratanti , aiuta a rimuovere le cellule morte dalla superficie della pelle, migliorando così la texture della pelle e riducendo l’aspetto delle rughe e delle linee sottili.
– Acido Ialuronico è un acido presente naturalmente nella pelle e ha la capacità di trattenere grandi quantità di acqua. È utilizzato per idratare la pelle in profondità, riducendo così l’aspetto delle rughe e delle linee sottili, aiuta anche a migliorare l’elasticità della pelle e a renderla più soda e tonica.
– Acido Azelaico è efficace nel trattamento dell’acne, riducendo l’infiammazione e prevenendo la formazione di nuove imperfezioni, è utile nel trattamento dell’iperpigmentazione e delle macchie scure, uniformando così il tono della pelle.
Buona skin care a tutti!

Di: Alexandra Cesarini 3ABS – A.S. 2023/2024

Condividi!

ittagram