Cancel Preloader

JOJO RABBIT: IL NAZISMO ATTRAVERSO GLI OCCHI DEI BAMBINI

Sappiamo bene tutti che nonostante le menti dei bambini siano le più condizionabili, sono sempre state le più creative, piene di immaginazione e speranza. Questo è il caso di JoJo Rabbit: JoJo è un bambino tedesco solitario, che si trova a crescere in una società nazista nel pieno della Seconda guerra mondiale.

Come molti altri bambini tedeschi, dipinge il Fuhrer Adolf Hitler come un salvatore e portatore di vittoria e prosperità….così tanto da diventare il suo amico immaginario. Il suo forte spirito nazista viene a cadere miseramente quando scopre che sua madre nasconde in casa una giovane ragazza ebrea.
Proprio grazie a questo avvenimento, il giovane JoJo dovrà fare i conti con il proprio cieco ed infantile nazionalismo.

Questo è il genere di film che dovrebbe essere visto nelle scuole, perché mostra ai ragazzi come pensare con la propria testa! Il messaggio è chiaro: non bisogna solo presumere che ciò che sta accadendo intorno sia giusto o vero, ma valutare ed arrivare a conclusioni scevre da condizionamenti.

Va in scena in questo movie un personaggio che insegna ai ragazzi ad educarsi e ad ascoltare gli oppressi, piuttosto degli oppressori. Inoltre JoJo Rabbit nasconde un secondo messaggio, altrettanto importante: il valore dell’amicizia e dell’amore. Nonostante JoJo cerchi di essere un personaggio molto serio, ha persone nella sua vita che ama e di cui si prende cura, e nel corso del film si rende conto che l’amicizia e l’amore sono parti importanti della vita. Questo film emozionante,  datato 2019, è diretto e sceneggiato da Taika Waititi, che interpreta anche l’amico immaginario di JoJo, Adolf Hitler.

Un consiglio da cinefila: guardate Jojo Rabbit per emozionarvi!

 

Amelie Torricelli – 3 ACM

Condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •